CONVEGNO 2015/16 "La Fede e il Corpo"

L'amore, a noi annunciato dalla Bibbia e dalla Tradizione della Chiesa, ha qualcosa a che fare con la comune esperienza umana dell'amore, oppure si oppone ad essa?

Questo convegno vuole essere l’occasione per tradurre in pratica l’invito che Mons. Erio Castellucci, attuale Vescovo di Modena-Nonantola, ci rivolse in chiusura del convegno del 2015: “Forse è tempo di tornare a riflettere sul corpo e sul suo senso nella vita dei credenti”.

In un tempo in cui da un lato il corpo è sottoposto ad aspettative sempre più prometeiche e dall’altro sempre più dimenticato nei suoi limiti e nei suoi valori, la chiesa deve interrogarsi di nuovo sulla dimensione di come, della nostra fede, che nasce dalla resurrezione di un corpo, si nutre dell’offerta di un corpo e ospita la fede e la grazia di Dio nel corpo, perché è troppo tempo che la nostra fede fa rima solamente con anima, con razionalità, con un corpo riconosciuto solo se soffre e quasi mai quando gode.

Possiamo pensare che la trascendenza possa darsi anche nel corpo?

martedì 8 marzo 2016
presso l’Aula Magna dell’Istituto in via Lunga, 47 Forlì
all’annuale convegno su:

“La Fede e il Corpo”
relatore
Prof. p. Giovanni SALONIA

 

mercoledì 17 gennaio 2018

S. Priscilla martire

Scarica le rassegne stampa in formato pdf

Ascolta Radio Vaticana